× →Sottoscrivendo qui riceverete per mail un avviso ogni qualvolta verrà creata una nuova discussione nel forum←

Piscine prefabbricate autoportanti

Di più
1 Mese 1 Settimana fa #47 da Montorfani Sandro
Quest'anno c'è stato il boom dell'acquisto di piscine prefabbricate da posare in giardino senza particolari lavori di tipo edilizio (piscine prefabbricate autoportanti).
Ne esistono di diverse dimensioni ed i prezzi sono molto abbordabili.
Parto quindi dal presupposto che quest'estate in Ticino ne siano state acquistate e posate centinaia.
Noi a Lugano, salvo casi particolari, cerchiamo di sostenere che non siano soggette a domanda di costruzione ma capisco che ad essere pignoli si giunge ad una conclusione diversa. Occorre infatti considerare che possono rimanere posate per più di 3 mesi e che debba essere affrontato il tema dello smaltimento delle acque e del rumore generato da eventuali pompe per la filtrazione dell'acqua, ecc.
Fino ad ora non sono emersi particolari problemi e grazie alla prassi adottata abbiamo evitato decine di procedure edilizie, che avrebbero anche ritardato di parecchio la posa di dette piscine (pubblicazione, ferie giudiziarie, ecc.).
Come avete affrontato il tema nei vostri comuni?

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Mese 1 Settimana fa #48 da Gianini Sergio
Sandro ciao,

Io richiedo la presentazione di una domanda di costruzione nella forma della notifica, che pubblico e trasmetto alla SPAAS per il preavviso.
Vista la penuria cronica di acqua potabile del Basso Mendrisiotto, così facendo ho da un lato un controllo maggiore di quanto viene fatto sul territorio e dall'altro posso dare tutte le indicazioni del caso (richiesta di riempimento, smaltimento acque,...)
Sergio

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Mese 5 Giorni fa #49 da Dell'Ambrogio Alessio
Ciao a tutti

anche da noi il pragmatismo è d'obbligo, per questo motivo abbiamo delle linee interne ma evitiamo di stabilire principi che non ci competono, adattandoci in base al caso. In particolare abbiamo già dovuto fare una sintesi delle diverse prassi in vigore prima dell'aggregazione e cerchiamo sempre di ricordare lo scopo della licenza (che dovrebbe servire anzitutto a chi la richiede), oltre ad avere attenzione agli aspetti di merito quali le ev. distanze da PR (quando ci sono), le emissioni di eventuali impianti, i modi di riempimento e svuotamento (in base alle indicazioni dell'Azienda, risp. della SPAAS) ecc.

In pratica non rifiutiamo mai una procedura a chi la inoltra, ma non rincorriamo senza motivo ogni situazione che formalmente risulterebbe inesatta (del resto sarebbe impossibile).

Alessio

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.226 secondi